< indietro


. . . . . . . . . . . . . . . . . . .

Excel to iCal

Di Joshua Cesa, versione 1.0 del 5 marzo 2012, Licenza Creative Commons by-nc 3.0.

Cos'è?

Partendo da un foglio di calcolo con più campi (per una compilazione veloce) permette di importare nel proprio calendario gli appuntamenti, aggiungendo note, luoghi, links ed avvisi.

Perché è nato?

Calendarizzare intere rassegne culturali, magari contenenti campi ripetuti (durate dell'evento, luogo, link, etc.) e partendo da documenti digitali, risulta essere un'operazione abbastanza lenta: sfruttare un foglio di calcolo (e conoscendo un po' i "trucchi" del programma) permette di aumentare la velocità e ridurre la possibilità d'errore.

Requisiti

Microsoft Excel 2000 o successivo (o applicativo compatibile), editor di testo (Textedit, Blocco note, etc.), applicativo per la gestione di calendari che importi file .ics (Apple iCal, Mozilla Thunderbird, Microsoft Outlook, Google Calendar, etc.).


. . . . . . . . . . . . . . . . . . .

Excel to iCal.xls
Excel to iCal – events.ics